www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 16/05/2012 16.51 | di Giulia Mattioli, www.nexta.com

Le regole del primo appuntamento

Nel primo appuntamento occorre giocarsi le carte migliori: cosa fare e cosa non fare alla prima uscita


Le regole del primo appuntamento

Il primo appuntamento con una persona che ci piace è un evento piacevole ed emozionante, ma anche altamente stressante. Mani che sudano, voce che trema, si rischia di farlo diventare il primo ma anche l'ultimo causa disagio e figuracce. D'altronde quando un primo appuntamento va male è difficile che ce ne sia un secondo, a meno che una buona dose di ironia ci faccia mettere una pietra sopra. Il futuro è sempre incerto, su questo non c'è dubbio, ma possiamo cercare di 'manovrarlo' e indirizzarlo verso ciò che desideriamo. E se è una relazione quella che vogliamo instaurare, le regole del primo appuntamento devono essere rispettate.

Cominciamo con il look. L'abbigliamento, il trucco e l'acconciatura sono una sorta di biglietto da visita, si tratta delle primissime cose che l'altra persona noterà di voi. Dunque, 'tirarsi a lucido', con abito da sera, acconciatura fresca di parrucchiere, trucco da red carpet e gioielli alla Moira Orfei, potrebbe mettere in soggezione: passereste per una troppo sofisticata ed esagerata in un certo senso, non è una cena di gala. Allo stesso modo vanno evitate le mise troppo casual, o possono venire interpretate come poco interesse. Non esagerate nemmeno col fattore seduzione: la mise sexy lancia messaggi 'piccanti', ma può far sembrare interessate solo all'aspetto sessuale e mette in secondo piano la vostra bellezza interiore.

Optare per una via di mezzo tra questi tre look è l'ideale: curate ma non in pompa magna, seduttive ma non mangiatrici di uomini. Scollatura media, gonna al ginocchio, o magari un pantalone attillato, insomma qualcosa che valorizzi il vostro corpo ma non lo renda protagonista della serata.

(Continua)
0Commento
sanremo 2014

attività degli amici