www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 30/05/2012 14.30 | di Giulia Mattioli, www.nexta.com

Vacanza in coppia o con le amiche?

Come decidere con chi partire? Pro e contro dei compagni di viaggio


Vacanza in coppia o con le amiche?

Non è solo la località scelta che fa la vacanza. Che sia mare, montagna, città, la villeggiatura diventa un'esperienza indimenticabile ad una sola condizione: che la compagnia sia perfetta! Potete anche girare l'angolo di casa e divertirvi come pazze se siete con persone amate e con cui c'è intesa. Mentre anche un mega-viaggio ai Caraibi può rivelarsi odioso se i compagni di viaggio non sono nelle vostre corde.

Il bivio più classico davanti a cui ci si trova nell'organizzare le vacanze è quello tra amici/amiche e fidanzato/fidanzata. Parleremo al femminile per facilitare il linguaggio, ma i consigli che vi diamo valgono per entrambi i sessi. Vediamo i pro e i contro di entrambe le compagnie.

Cominciamo con la vacanza in coppia. Non vogliamo spaventare nessuno, ma siate pronte al peggio: secondo gli esperti, la villeggiatura è il momento in cui la coppia scoppia, spesso e volentieri. Se si tratta della prima vacanza con lui potreste scoprire aspetti che non avevate mai immaginato e viceversa. Ma soprattutto, in situazione diverse dalla normalità, basta una scintilla per innescare una litigata epocale: chi non ha intenzione di fare alcuna attività fisica, e chi invece ama l'avventura, chi lava i piatti e chi non alza un dito 'perché è in vacanza'. Insomma i differenti modi di vivere la villeggiatura possono creare scontri, e spesso lo fanno sappiatelo.

Tuttavia a favore della vacanza con lui ci sono altri fattori importanti. La condivisione di un'esperienza bella e fuori dalla normalità unisce e stringe il legame. Il buonumore in viaggio aiuta la coppia ad affiatarsi di più, e crea un bagaglio di ricordi comuni che vi legheranno per tutta la vita.

(Continua)
0Commento
sanremo 2014

attività degli amici